mercoledì 21 aprile 2010

venerdì 16 aprile 2010

mercoledì 7 aprile 2010

Altro esperimento con ciondoli etnici
Amigurumi  - Matrioska

sabato 3 aprile 2010

Ciondoli stile "sa kokka". Primi esperimenti.
Amigurumi - ovetto con pulcino

pio...pio...pio

Amigurumi - Kokeshi dolls



Le Kokeshi sono bambole tradizionali giapponesi originarie della regione Tohoku, nel Nord del Giappone, una zona molto famosa per gli onsen (terme).
Questo particolare tipo di bambola, interamente realizzata in legno, si dice fu realizzata per la prima volta nel diciannovesimo secolo, Era Edo (1600-1868), da un falegname della prefettura di Miyagi, Kiji-shi, che la creò come souvenir per i turisti che affollavano le terme; dalla prefettura di Miyagi, la creazione della bambola si sarebbe propagata in tutta la regione del Tohoku.
Le bambole Kokeshi sono molto popolari anche nel Giappone contemporaneo, sia come ornamenti delle case, sia come oggetti ritenuti da alcuni di buon auspicio contro la cattiva sorte.
Esistono ad oggi due tipi fondamentali di bambole kokeshi:

Kokeshi tradizionale: realizzato nelle sei prefetture di Tohoku, in particolare in quelle di Akita e Yamagata, sono piuttosto semplici nella forma ed hanno il busto cilindrico e la testa rotonda. Ogni prefettura ha un suo particolare disegno, nel busto, che è rimasto pressoché immutato dalle origini ad oggi.

Kokeshi Sousaku (creativo): sviluppato dopo la seconda guerra mondiale, si differenzia dall’originale sia per il busto, molto più arrotondato, sia per l’uso di colori e fantasie più moderni. La maggior parte di questo tipo moderno di kokeshi è realizzato nella prefettura di Gunma, anche se non è specifico di nessuna zona del Giappone.

 Fonte: www.asuka.it


Io le ho realizzate all'uncinetto come amigurumi.